Redattore Sociale - Rsa, 8 su 10 ancora chiuse. “Aprano tutte. O siano multate” - Axess PR
Loading

ROMA – Le Rsa hanno riaperto. La notizia ufficiale circola da sabato, giorno in cui il ministro Speranza ha firmato l’ordinanza nazionale, dando seguito e operatività alla circolare del 30 novembre, che già allora annunciava la riapertura delle strutture alle visite dall’esterno. Le richieste accorate di familiari, soprattutto figli, che da tanti mesi non vedevano i loro anziani sono state quindi ufficialmente accolte. Ma tra l’”ufficiale” e il “reale” a volte c’è di mezzo il mare. Così, mentre alcuni già domenica hanno potuto riabbracciare i propri cari, in un giorno significativo come la festa della mamma, tanti sono ancora in attesa di istruzioni da Rsa tuttora blindate e silenti. E si teme che l’attesa possa durare ancora a lungo. Dario Francolino (presidente del comitato Orsan) è riuscito ad entrare nella Rsa in cui si trova sua mamma; Alessandro Azzoni (presidente dell‘associazione Felicita) invece no, come pure Giuseppe Panero (associazione Felicita): tutti aspettano e temono che l’attesa possa, per molti, possa essere ancora lunga.

CONDIVIDI

INIZIAMO A LAVORARE

PARLACI DEL TUO PROGETTO

Contattaci