"Safety Dancing", discoteche più sicure grazie a SILB ConfCommercio e RBM Assicurazione Salute - Axess PR
Loading

Venezia, 27 marzo 2019 – Sono oltre 55.000, secondo i dati Istat, gli eventi di morte cardiaca improvvisa registrati ogni anno in Italia. Gli arresti cardiaci non si presentano solo nel contesto di attività sportive agonistiche, ma anche durante lo svolgimento di attività ricreative amatoriali come quelle praticate nelle discoteche. Nonostante l’utilizzo tempestivo del defibrillatore contribuisca a salvare vite, ancora non esiste una legge che obblighi i pubblici esercizi ad essere cardio protetti. Per tali motivi nasce SAFETY DANCING, una campagna di sensibilizzazione per l’adozione di defibrillatori, rivolta ai titolari/gestori dei locali da ballo della provincia di Venezia che anche quest’anno ha formato altri 12 operatori dei locali TNT di Lugugnana di Portogruaro, PALMARIVA di Fossalta di Portogruaro, CALIFORNIA di Musile di Piave e MALIBU’ di Rosolina. Safety Dancing è promossa da Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia, dal suo Sindacato dei locali da ballo SILB in partnership con RBM Assicurazione Salute, la più grande Compagnia Assicurativa Italiana specializzata nel settore sanitario.

CONDIVIDI

INIZIAMO A LAVORARE

PARLACI DEL TUO PROGETTO

Contattaci