Sardegna, la denuncia di APMARR: smettiamo di curarci perchè finiscono i soldi e non arrivano le medicine? Da una settimana l'Ospedale di Olbia ha esaurito le scorte di un farmaco biologico usato per le malattie reumatiche - Axess PR
Loading
Sardegna, la denuncia di APMARR: smettiamo di curarci perchè finiscono i soldi e non arrivano le medicine? Da una settimana l'Ospedale di Olbia ha esaurito le scorte di un farmaco biologico usato per le malattie reumatiche - Axess PR  MARIELLA PIREDDA REFERENTE APMARR SARDEGNA 78d2ccba6647bff25c5f65e510af84a1
Mariella Piredda, Referente Sardegna APMARR

Cagliari, 3 dicembre 2019 – Da una settimana l’Ospedale San Giovanni Paolo II di Olbia non può somministrare a chi è affetto da malattie reumatiche i farmaci biologici necessari per le loro cure a causa, come spiegato dalla farmacia del presidio ospedaliero, “dell’esaurita disponibilità contrattuale”. É quanto denunciato da APMARR (Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare) per voce di Mariella Piredda, referente APMARR Regione Sardegna: “Chiediamo che sia ripristinato al più presto il diritto alla cura delle persone con malattie reumatiche. Smettiamo di curarci perché finiscono i soldi? Non possiamo interrompere improvvisamente le cure per un periodo prolungato di tempo a causa del mancato rifinanziamento del budget”.

CONDIVIDI

INIZIAMO A LAVORARE

PARLACI DEL TUO PROGETTO

Contattaci