Le Communities e il loro valore per i brand - Axess PR
Loading
Le Communities e il loro valore per i brand - Axess PR  Le communities e il loro valore per i Brand 1 1

Nel trattare del tema della fidelizzazione è stato spesso sottolineato quanto fosse importante e fondamentale creare un buon canale di comunicazione tra brand e consumer. Da ciò deriva l’importanza di un buon Customer Service. Un buon Customer Service è un luogo in cui il cliente può far sentire la propria voce e i propri consigli.  

Ma oltre a garantire un luogo in cui marchio e cliente possano incontrarsi e “parlare”, è decisamente importante anche creare un luogo in cui quelle persone che già sono strettamente legate al brand e che hanno già instaurato con esso un rapporto di fiducia, possano trovare e comunicare con altre persone che hanno instaurato lo stesso tipo di rapporto.

La creazione di una community può essere molto vantaggiosa per un brand in quanto la community stessa può diventare un lungo da cui provengono stimoli nuovi che l’azienda può seguire muovendosi di conseguenza.

Nel parlare di Brand Communities è molto importante considerare l’aspetto emotivo. In queste Communities il rapporto fra brand e cliente non è più quello di un semplice scambio ma si crea un vero e proprio valore emozionale, per cui il customer si sente parte stessa del brand. Nell’investire così tanta passione nel marchio il cliente stesso diventa un Ambassador, che all’occasione sponsorizza o difende il brand da attacchi. La possibilità di poter accedere a dei brand Ambassadors che “lavorano” gratuitamente può portare grandi vantaggi. Innanzitutto, porta notevoli risparmi all’azienda da un punto di vista economico ma soprattutto consente al brand di aumentare la propria visibilità ad un costo quasi pari a zero.

Le Communities e il loro valore per i brand - Axess PR  Le Communities e il loro valore per i brand

Nel parlare di queste Communities è stato più volte sottolineato come esse siano un luogo in cui brand e consumer si incontrano e si parlano. Non solo queste Communities posso essere un luogo in cui il marchio può accedere più facilmente ai consigli dei propri clienti più fedeli ma può anche servirsi delle fedeltà di questo ristretto gruppo di clienti per testare nuovi prodotti prima di lanciarli sul mercato. Ma questo trade-off può funzionare anche al contrario. Brand come Lego e Starbucks hanno creato dei veri e propri forum per i propri clienti più fedeli in cui i clienti stessi posso proporre le loro idee, e fra queste idee, quegli utenti che ottengo più voti o like dal resto della community vedranno le loro idee trasformate in prodotti del brand.

In conclusione, una Brand Community è una comunità specializzata di consumatori lavoratori che si identificano nel brand. Condividono storie, suggerimenti, abitudini. È utile per creare un rapporto costante e “ascoltare” i propri clienti. Un esempio virtuoso è: Passione Ducati che permette ad addetti al settore (concessionari…) di entrare in contatto con appassionati e con l’impresa stessa.

CONDIVIDI

Numeri precedenti

INIZIAMO A LAVORARE

PARLACI DEL TUO PROGETTO

Contattaci